CONTATTACI SU WHATSAPP

SBB, SET DI 4 UNITÀ, ELETTROTRENO RABE 503 IN LIVREA BIANCA, EP. VI. SCALA N
29 Agosto 2022
KIT CARRO ARMATO GRANT MK.I Scala 1:35
29 Agosto 2022
Vedi tutti

KIT TRUPETER SPITFIRE MK.VI Scala 1:24

115,00

Il Supermarine Spitfire è probabilmente il caccia britannico più famoso della seconda guerra mondiale. Era una macchina interamente in metallo con una configurazione ad ala bassa, caratteristiche ali ellittiche, una coda classica e un carrello di atterraggio retrattile. Il volo prototipo ebbe luogo il 5 marzo 1936. Lo Spitfire si è rivelato l’elemento base della guerra della RAF, che ha continuato a funzionare bene dopo la guerra, rimanendo in produzione per 10 anni. La storia dello Spitfire è iniziata sul tavolo da disegno di RJ Mitchell, il capo progettista di Supermarine. Le prime macchine andarono alle unità della RAF nel 1938, ma quando iniziò la battaglia d’Inghilterra nell’estate del 1940, c’erano già 19 squadroni di moderni caccia negli aeroporti – insieme agli Hurricanes of the Islands leggermente più vecchi, 600 aerei stavano difendendo. Con l’espansione delle ostilità, lo Spitfire prestò servizio ovunque la RAF operasse in Estremo Oriente, Nord Africa e Italia, durante lo sbarco in Normandia e i combattimenti in Francia, e infine durante l’operazione in Germania nel 1945. Per molti britannici, è diventato un simbolo di vittoria nella seconda guerra mondiale. Questa meravigliosa macchina ha almeno una dozzina di versioni di produzione. I più importanti sono, tra gli altri il primo Spitfire Mk.I prodotto in serie alimentato da un motore Rolls-Royce Merlin II da 1030 CV. Fu soprattutto questa macchina a dare un contributo così eccellente alla battaglia d’Inghilterra. Sono state sviluppate molte versioni di questo modello, tra cui PR Mk IA (versione da ricognizione) o PR.IG (versione da ricognizione armata). Un’altra versione interessante è stata la Spitfire Mk.V con motore Rolls-Royce Merlin 45 da 1440 CV. Successivamente furono assemblati anche i motori Merlin 50. La produzione in serie di questa versione iniziò nel 1941 e fu la risposta della RAF alla comparsa del Messerschmitt Bf-109F. Un’altra versione di grande successo è lo Spitfire Mk.IX, alimentato da un motore Merlin 61 con un’elica a 4 pale. Fu creato come avversario del Focke-Wulf Fw-190 e fu messo in produzione alla fine del 1941. Questa versione fu modificata più volte e, ad esempio, nel 1944 ottenne un nuovo mirino giroscopico, un timone allargato o un diverso sistema alare. Un’altra versione principale è lo Spitfire Mk.XIV con un motore Rolls-Royce Griffon 61 e un’elica a cinque pale. La produzione in serie iniziò nell’ottobre 1943. Una delle ultime serie prodotte è stata la versione Mk.21. Questa versione aveva un motore Griffon 61, una struttura e una guaina fortemente rinforzate, le ali erano allungate, aumentando la loro superficie di volo. La produzione di massa iniziò nel marzo 1945. Dati tecnici (versione Mk.XIV): lunghezza: 9,14 m, apertura alare: 11,23 m, altezza: 3,05 m, velocità massima: 717 km / h, velocità di salita: 18,5 m / s, soffitto pratico: 13.200 m, portata massima: 1815 km, armamento: fisso – 4 mitragliatrici da 7,7 mm e 2 cannoni Hispano Mk II da 20 mm, sospesi – fino a 225 kg di bombe.

1 disponibili


Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/officinafantastica.it/public_html/officina/wp-content/themes/betheme/woocommerce/single-product/meta.php on line 26
COD: TR02413 Categorie: ,